Quanto c’è di voi nel progetto di design per bambini www.lecivettesulcomo.com?

Alberta: Tutto! A partire dall’istinto e dall’amore per le belle cose, semplici ma accattivanti, diverse dalla normale quotidianità che ci circonda.
Giorgia: Tutta me stessa: i miei gusti, le mie esperienze, i miei bambini, la mia casa, le mie necessità… tutto ciò che ho appreso sul design per bambini da quando sono nati i miei figli!

Cosa vi piace particolarmente del carattere dell’altra socia?

Alberta: Giorgia ed io ci completiamo per davvero: lei testarda e allegra, io pratica e diretta; discutiamo come marito e moglie e poi facciamo la pace, siamo amiche prima di tutto. Diverse nello stile, ma con gli stessi principi alla base. Il classico matrimonio ben riuscito!!
Giorgia: La decisione, la fermezza e la voglia di arrivare fino in fondo… a volte è come un carro armato (in senso positivo), finché non ottiene quello che ha in mente non molla (vedi Bakker e Avaroom!!!)

Come avete scelto il nome da dare al sito e-commerce e allo showroom?

Alberta: È nato dopo diverse settimane di lavoro: cercavamo un aggettivo o un nome che fosse spiritoso e vicino al mondo dei bambini. La filastrocca delle Tre civette sul comò è un classico, peraltro dal significato incomprensibile, della nostra infanzia. Le civette sono diventate due e il comò un pezzo di design per bambini… perfetto!
Giorgia: Brainstorming virtuale, eravamo ognuna a casa propria e dovevamo trovare un nome per un sito di design per bambini… mmm… mamami, mucau, tueret, bodobong, dadadu, lalalu, bidibi, algio, gagaga, zot design, drillo, pulo, salsapariglia… e alla fine le Civette hanno avuto la meglio! [:)]

Com’è cambiata la vostra vita da quei primi mesi del 2011, quando le Civette sul Comò stava nascendo?

Alberta: All’epoca Giorgia aveva appena avuto Mattia, io ero incinta della seconda bimba. Avevamo entrambe voglia di realizzare qualcosa di concreto, di tirarci fuori dalla frustrazione che avvolge i perenni insoddisfatti. Oggi possiamo dire che ce l’abbiamo fatta, abbiamo davvero costruito mattone per mattone il nostro piccolo sogno… e le idee per portarlo avanti ed ampliarlo ci sommergono in ogni momento della giornata.
Giorgia: Decisamente stravolta (in meglio!)… un lavoro così vario stimola tantissimo e stanca altrettanto. Sono davvero felice di aver fatto questa scelta che mi lascia libera di gestire i miei bambini ma nel frattempo appaga quotidianamente sia il senso estetico che quello lavorativo. Sempre di corsa purtroppo perché come si sa “il tempo è spesso nemico”, ma cerco sempre di dare il meglio in ogni circostanza in cui mi ritrovo.

Secondo la vostra esperienza, quanto è cambiato il mondo del design per bambini in questi due anni?

Alberta: Quando abbiamo iniziato, la realtà milanese riguardante il design per bambini era davvero agli albori con alcuni capisaldi fuori dal coro presenti ancora adesso. Oggi il mondo del design per bambini è molto più al centro dell’attenzione, inizia ad essere pubblicato su riviste e aprono molte realtà che lo trattano. Giorgia è una grande ricercatrice di novità e curiosità su internet, io faccio molto spionaggio soprattutto a Berlino, i nostri viaggi in giro per l’Europa fanno il resto. Insomma, il settore avanza ma noi cerchiamo di precederlo!
Giorgia: Il Design per Bambini è in continua evoluzione e scoperta. Solo da pochi anni è nata l’attenzione al senso estetico dei prodotti per bambini, che prima erano “solo” cose per bambini. Oggi le mamme ricercano posti come il nostro per riuscire a dare stimoli meno consumistici ai propri figli. Grazie alla maggiore richiesta, molti produttori hanno cambiato la loro offerta posizionandosi in una fascia un pochino più costosa, ma decisamente più armoniosa ed educativa. Oggetti duraturi nel tempo che non si limitano ad essere utilizzati in una sola fascia di età, ma che accompagnano il bambino per diversi anni della sua vita.

Scegliete una parola per descrivere il design per bambini che amate di più…

Alberta: Sicuramente quello che ti stupisce; un abbinamento di praticità innanzitutto e un colore, un materiale, una forma… che lo rende unico ed entusiasmante.
Giorgia: Originale.

Dal vostro punto di vista, cosa manca nel già vasto repertorio di prodotti di design per bambini?

Alberta: Lampade da centro camera, mobili da esterno.
Giorgia: Andando ad analizzare i prodotti che abbiamo, forse non sono completamene soddisfatta di alcuni tipi di illuminazioni per le camere che si trovano in giro o anche alcuni elementi principali come tavoli o porta giochi… nel complesso comunque cerchiamo di realizzare ogni nostra esigenza e desiderio (ragionato) in ogni singola categoria!

Le Civette sul Comò srl - Via V. Salmini, 4 - 20135 Milano - Italy - tel 0039 0245480697 - P.Iva 07333700966